Se solo avessi il Superpotere dei Barman…

No Comments 488 Views0


Magnetic-Man

Dimentica la data sulla tua carta d’identità. Trascura il fatto di essere un adulto o un giovane, un uomo o una donna. Non dare troppa importanza al fatto di aver sempre preferito i film d’azione al genere fantasy.

In qualunque caso, ci sarà sempre stato un momento della tua vita in cui avrai guardato a quel personaggio dei fumetti o a quel SuperEroe, e dentro di te avrai pensato…

 Se solo avessi quel Superpotere…

Intere generazioni sono state influenzate dal Mito dei SuperEroi. C’è chi è cresciuto nel mito di Batman, chi in quello di Spiderman, chi in quello di Harry Potter e chi in quello di Wonder Woman, solo per citarne alcuni.

Seppur molto diversi gli uni dagli altri, tutti questi personaggi hanno però in comune il fatto di sapere innescare nel pubblico il Fascino del “Soprannaturale”.

Chi di noi, del resto, non vorrebbe viaggiare nel tempo, diventare invisibile, leggere nel pensiero, o volare tra enormi edifici, sorretto solo da una ragnatela magica?

La realtà purtroppo tende a riportarci sulla Terra in modo assai brusco. L’uomo, infatti, come essere razionale, passa molto più tempo ad ammirare e curiosare alcune caratteristiche di altri esseri umani, piuttosto che quelle dei SuperEroi.

In tal senso, se c’è un “Superpotere” veramente ammirato da tanti esseri umani, forse è proprio quello dei Barman o, se vogliamo, di tutti quegli esseri umani che, per lavoro, per inclinazione, o per particolari condizioni favorevoli, hanno sviluppato questo dono.

Ma quale dono? Quale Superpotere?

Il DONO DEL MAGNETISMO!

1798523

Cosa vuol dire DONO DEL MAGNETISMO?

Avete presente il Magnete? O, forse, lo conoscete meglio sotto lo pseudonimo di “Calamita”? Si, comunque sia, stiamo parlando di quel corpo capace di generare un campo magnetico e di attrarre materiali ferromagnetici.

Ecco, dimentichiamo per un attimo i materiali ferromagnetici, e concentriamoci invece su qualcosa di molto più potente: L’ATTENZIONE delle persone. IL FOCUS!

Si, se il Barman fosse un SuperEroe, sarebbe decisamente L’UOMO MAGNETE!

Se ancora avessi dei dubbi, proviamo allora ad inquadrare la Professione del Barman sotto alcuni punti di vista originali.

Siamo sempre stati indotti a credere che il Barman svolga una funzione “meccanica” in contesti lavorativi dedicati al divertimento della clientela. Quello che non ci è mai stato detto, è che questa è solo una parte della storia.

Il Barman, in realtà, è parte attiva del divertimento. E’ parte dello Show.

Lavorare catalizzando l’attenzione delle persone, al punto di confondersi nello Show, fino a diventarne i protagonisti.

Corso Barman Acrobatico

Rodrigo Delpech- Vincitore Mondiali Barman 2014 Roma- Evento Organizzato da Barmanagency e Art Cafè Roma.

Se non stessimo parlando di una vera e propria Professione, ci sarebbero buone ragioni per esser dubbiosi.

A metà tra uno ShowMan e un Professionista del Bere Miscelato, il Barman si eleva oggi a figura chiave dell’intrattenimento, uscendo dall’anonimato cui era stato ingiustamente confinato negli anni passati.

La capacità di sorridere, di stimolare la curiosità delle persone, di suscitare empatia, di divulgare la cultura del bere, hanno sicuramente contribuito a rendere questa Professione una delle più affascinanti degli ultimi anni.

Lavorare divertendosi. Catturare l’interesse delle persone. Empatizzare.

In tempi in cui la parola Lavoro viene associata a stati d’animo frustranti e spiacevoli, forse un’isola felice ancora esiste. Forse un percorso alternativo è ancora contemplabile.

Non sarà come volare tra enormi edifici sorretti solo da ragnatele magiche, ma è quanto di più vicino a sentirsi un SuperEroe.

Provare per Credere!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *